AVVISO FONDO SOCIALE REGIONALE 2021 (Scadenza venerdì 22 ottobre 2021 entro le ore 18.00) - Ambito Territoriale di Monza

archivio notizie - Ambito Territoriale di Monza

AVVISO FONDO SOCIALE REGIONALE 2021 (Scadenza venerdì 22 ottobre 2021 entro le ore 18.00)

 
AVVISO FONDO SOCIALE REGIONALE 2021 (Scadenza venerdì 22 ottobre 2021 entro le ore 18.00)

FONDO SOCIALE REGIONALE PER I SERVIZI

E GLI INTERVENTI SOCIALI ANNO 2021

Si informano gli enti gestori di servizi e interventi socio assistenziali con sede nell’Ambito Territoriale di Monza (Comuni di Monza, Brugherio, Villasanta) che sono aperti i termini per la presentazione delle istanze di finanziamento a valere sul Fondo Sociale Regionale per l’anno 2021.
I servizi e interventi per i quali è possibile inoltrare le richieste di finanziamento sono:

 

AREA ANZIANI
1. Servizi di Assistenza Domiciliare
2. Alloggio Protetto per Anziani
3. Centro Diurno Anziani

4. Comunità Alloggio Sociale per Anziani
 

AREA DISABILI
1. Servizio di Assistenza Domiciliare
2. Centri Socio Educativi
3. Servizi di Formazione all’Autonomia
4. Comunità Alloggio per Disabili

 

AREA MINORI
1. Affidi: Affido di minori in Comunità o a famiglie (eterofamiliare o a parenti entro il quarto grado)
2. Assistenza Domiciliare Minori
3. Comunità Educativa, Comunità Familiare e Alloggio per l’Autonomia
4. Asili Nido, Nido Aziendale, Micronido, Nido Famiglia e Centro per la Prima Infanzia
5. Centro Ricreativo Diurno e Centro di Aggregazione Giovanile
6. SFA Minori (nel caso abbiano mantenuto i requisiti previsti dalla d.g.r. 10 febbraio 2010 n.11263)

7. Servizi educativi diurni (Centro educativo diutno e Comunità educativa diurna)

 

Si precisa che:

  • Limitatamente agli Asili Nido, Micronidi, Nidi Aziendali, Nidi Famiglia, Centri Prima Infanzia si finanzieranno solo se accreditati e pertanto presenti nel “registro accreditamento unità d'offerta sociali prima infanzia” dell’Ufficio Unico territoriale per il funzionamento e l’accreditamento delle strutture socio-assistenziali - Azienda Speciale CoDeBri di Desio (https://www.consorziodesiobrianza.it/unita-di-offerta-sociali/);
  • Le unità di offerta residenziali per minori sono tenute a presentare apposita dichiarazione del legale rappresentante indirizzata all’Ufficio di Piano, in cui si attesta di aver inserito nel gestionale “Minori in comunità” (Minori Web) i dati riferiti ai minori accolti nell’anno 2020 in modo completo e nei tempi indicati da Regione Lombardia;
  • Gli SFA minori possono fare richiesta solo se hanno mantenuto i requisiti previsti dalla DGR 11263 del 10 febbraio 2010 (da certificare con apposita dichiarazione);
  • Il contributo non può essere destinato alle unità d’offerta sociale sperimentali;
  • la quota economica riconosciuta alle unità d’offerta per la prima infanzia (Asili Nido, Micronidi, Nidi famiglia e Centri prima infanzia) sarà integrata, straordinariamente per l’anno 2021, di un ulteriore contributo pari ad € 15.216,64 in virtù dell’economia derivante dall’attuazione della D.G.R. 13 ottobre 2020 n. 3663 “Quota covid-19 indennizzo servizi per la prima infanzia”. Per la sua specifica distribuzione varrà data priorità alle strutture che non hanno beneficiato di successivo indennizzo;
  • se la quota minima di contributo riconoscibile a ciascuna unità di offerta sociale sulla base dei criteri di utilizzo stabiliti dall’Ambito territoriale di Monza è inferiore a 300,00€, il contributo non potrà essere riconosciuto.

L’Ufficio di Piano provvede ad effettuare controlli sulla veridicità dei dati autocertificati dall’ente gestore. A tale proposito, si rammentano le conseguenze penali, richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, previste a carico di chiunque rilasci dichiarazioni mendaci, formi atti falsi o ne faccia uso. In caso di irregolarità riscontrate a seguito dei controlli, l’Ufficio di Piano provvederà alla loro contestazione per iscritto all’ente gestore e quest’ultimo avrà facoltà di comunicare le proprie controdeduzioni e giustificazioni entro 15 giorni dal ricevimento della nota di contestazione. L’Ufficio di Piano, valutate la natura e la gravità dell’inadempienza, le circostanze di fatto, le controdeduzioni e le giustificazioni eventualmente comunicate dall’ente gestore, potrà procedere alla revoca o alla riparametrazione del contributo assegnato con il Piano di Riparto. Procederà anche alla segnalazione agli Uffici competenti in materia di messa in esercizio e accreditamento.


MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

Le schede di rendicontazione riferite alla gestione anno 2020, unitamente al facsimile dell’istanza e ai suoi allegati, sono disponibili sul sito dell’Ambito: www.ambitodimonza.it e sono anche allegati al presente bando.

Il fac-simile dell'istanza viene generata all'interno della piattaforma nella sezione Unità d'Offerta e cliccando "Stampa istanza" viene scaricata, firmata in maniera olografa o digitale, e ricaricata sulla piattaforma. Si vedano le isrtuzioni presenti nel manuale.

 

Inoltre, tutti i documenti sopra citati possono essere richiesti direttamente ALL’UFFICIO DI PIANO DELL’AMBITO TERRITORIALE DI MONZA come di seguito specificato:

 

UFFICIO DI PIANO – AMBITO DI MONZA

c/o Settore Servizi Sociali Comune di Monza

Via Guarenti, 2 – 20900 MONZA

Mail: ufficiodipiano@ambitodimonza.it

 

Gli Enti Gestori dovranno inviare la domanda debitamente compilata e sottoscritta dai Legali rappresentanti, con relativi allegati, attraverso il portale dell’Ambito territoriale di Monza (digitare il seguente indirizzo internet: www.ambitodimonza.it/form/fsr/defaultfsr.asp ).  

Sarà necessario registrarsi seguendo le istruzioni. Per chi avesse già presentato domanda di finanziamento nel 2020 non sarà necessario procedere con rinnovo della registrazione. Potranno pertanto essere utilizzati gli stessi account. 

Una volta ricevuta la password per l’accesso al portale e seguendo le indicazioni, sarà possibile procedere con la compilazione della domanda.

Dovranno stampare la domanda al termine della compilazione su carta intestata. 

Una volta firmata (se la firma è olografica si ricorda di allegare la carta di identità), dovrà essere ricaricata sul portale come da indicazioni. 

Terminato il caricamento di tutti i documenti richiesti, sarà possibile procedere con l’invio.

L’Ufficio di Piano provvederà con la protocollazione della stessa e ve ne sarà data notifica.

 

E’ disponibile un sintetico manuale di istruzioni per permettere a tutti di procedere con agilità direttamente su portale all’indirizzo sopra indicato. 

 

Nel caso servisse assistenza:

- chiamare il numero 039/28.32.877 nei seguenti giorni e orari:

 

Lunedì:

dalle 9.00 alle 12.00 dalle 14.00 alle 17.00

Mercoledì: 

dalle 9.00 alle 12.00

Venerdì: 

dalle 9.00 alle 12.00

 

- Inviare una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: jdhornung@comune.monza.it

 

LA DOMANDA CON I RELATIVI ALLEGATI DOVRA’ ESSERE INVIATA 

Entro le ore 18.00 del 22 ottobre 2021

 

L’Assemblea dei Sindaci provvederà all’approvazione del Piano delle Assegnazioni che sarà quindi inviato agli Enti Gestori delle Unità di Offerta e pubblicato sul sito dell’Ambito di Monza.

 

Le risorse saranno erogate agli Enti Gestori in due tranche, del 70% all’atto dell’approvazione da parte dell’Assemblea dei Sindaci del Piano di Riparto ed il restante 30%, al trasferimento di tutti i fondi da parte di ATS Brianza. 

 

Si invitano gli Enti Gestori a verificare il possesso dei requisiti e delle autorizzazioni richieste per l’accesso ai finanziamenti, consultando il documento “CRITERI DI RIPARTIZIONE FONDO SOCIALE REGIONALE anno 2021” approvato dall’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito territoriale di Monza nella seduta del 30 settembre 2021 e allegato al presente avviso. 

 

Monza, 6 ottobre 2021

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (15 valutazioni)